• Home
  • /News
  • /Coppa Italia femminile: Gisinti raggiunto nel finale dal Breganze (2-2)
Coppa Italia femminile: Gisinti raggiunto nel finale dal Breganze (2-2)

Coppa Italia femminile: Gisinti raggiunto nel finale dal Breganze (2-2)

Finisce 2-2 la sfida tra Futsal Pistoia Gisinti Montecatini e Breganze valevole per la Coppa Italia di Serie C femminile. Gara intensa e combattuta, riacciuffata nel finale dalle ospiti al termine di un incontro combattuto e interessante. Il primo tempo si era concluso a reti inviolate. La gara era iniziata su ritmi blandi, considerando la delicatezza della posta in palio c’era da aspettarselo. Il primo squillo era di marca locale con Guarino che di sinistro sfiorava il palo, poi Puopolo salvava su Tomasi pronta a calciare a colpo sicuro e dopo poco saliva in cattedra Barsotti brava a respingere di piede e di mano in due occasioni ravvicinate del Breganze. Nella fase centrale del primo tempo le ospiti sembravano avere più precisione e determinazione ma col tempo è tornata in gara con piglio anche la truppa di Biagini che infatti all’11’ ha colpito un clamoroso palo con Baldi, bravissima a interrompere il contropiede avversario ma poco precisa nel calciare nella porta sguarnita seppur da posizione defilata. La risposta del Breganze sta nella scivolata di Carollo che per un millimetro non impatta sul secondo palo, poi è bravissima Garcia a respingere una conclusione ravvicinata di Antonini su azione da corner. Il finale è molto emozionante: traversa alta di Dal Bianco per il Breganze, doppio intervento di Barsotti a salvare la porta del Gisinti al 18’ e un minuto dopo azione corale da manuale per il Futsal Pistoia che libera Ciampelli al tiro ma la conclusione finisce fuori di poco. All’intervallo pareggio a reti inviolate e numerose emozioni. Nella ripresa le cose si mettevano bene per le padrone di casa, in gol con Puopolo nel primo minuto dopo un’ottima ripartenza; il Breganze non stava a guardare e si buttava in avanti esaltando la fase difensiva del Gisinti e i riflessi di Barsotti, sempre pronta a respingere le iniziative rossoblù. Al 7’ le ospiti trovano il pareggio meritato con una punizione di Franceschetti, il Gisinti reagisce e sfiora la rete con Bartoli, rete che arriva all’11’ con Turcinovic bravissima a concludere un triangolo con Guarino. Finale di gara pieno di capovolgimenti: per il Gisinti ci provano Baldi, Antonini e Puopolo senza trovare il tris, per il Breganze clamorosa palla gol in solitaria di Minuzzo che calcia fuori. A un minuto dalla fine però Valente trova lo spiraglio giusto su azione da calcio di punizione per battere Barsotti e siglare il 2-2 finale. Tutto rimandato al ritorno in terra veneta il 26 febbraio.

I Nostri Sponsor

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.