• Home
  • /News
  • /Debutto amaro in A2: Tombesi-Gisinti Montecatini 7-2
Debutto amaro in A2: Tombesi-Gisinti Montecatini 7-2

Debutto amaro in A2: Tombesi-Gisinti Montecatini 7-2

Esordio amaro per il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini nel campionato di A2 nazionale. I pistoiesi sono stati battuti 7-2 a Ortona dalla Tombesi C5 anche se il risultato in verità penalizza eccessivamente gli arancioni di Cristian Busato. La gara era iniziata sui binari dell’equilibrio e i locali trovavano il vantaggio con Piovesan dopo otto minuti; ben presto però capitan Daga regalava a Pistoia il pareggio prima del 2-1 locale siglato da Pizzo pochi secondi dopo. Il gol in meno però non demoralizzava gli arancioni che riuscivano a impattare a pochissimi istanti dalla sirena del primo tempo con Carlos Anos.

 

I Nostri Sponsor

L’intervallo serviva per rimettere a posto gambe e testa anche se l’atteggiamento del Gisinti Montecatini aveva stupito positivamente. Purtroppo un paio di leggerezze in fase difensiva permettevano alla Tombesi di realizzare 3-2 e 4-2 a inizio secondo tempo, la gara restava comunque equilibrata e Pistoia sfiorava la via della rete con Anos (palo interno), Di Maso e Borja. La scelta del portiere di movimento purtroppo non dava i frutti sperati e così la Tombesi trovava prima il 5-2 e successivamente le altre due reti che servivano solamente per il tabellino. Esordio pieno di rammarico quindi per Daga e compagni che con più malizia e cattiveria agonistica avrebbero sicuramente dato maggior filo da torcere agli abruzzesi, formazione di livello ma che a tratti ha avuto il suo da fare per contenere gli arancioni. “Grande prova della squadra – esordisce mister Busato – basti pensare che abbiamo chiuso il primo tempo 2-2 dopo un’ottima prestazione e due rimonte. La gara era decisamente equilibrata e il risultato lo dimostrava, poi due disattenzioni pagate a carissimo prezzo con i gol del 3-2 e 4-2, a cui abbiamo reagito da grande squadra con tre occasioni mancate di pochissimo tra cui un palo interno. Stavolta non abbiamo sfruttato al massimo il portiere di movimento ma credo che non ci sia da masticare troppo amaro. L’unico aspetto negativo è il risultato, per il resto, a parte alcune ingenuità frutto dell’inesperienza, sono contento e credo che questa squadra possa far bene se capisce le proprie potenzialità e aumenta l’attenzione alle fasi di gioco. Siamo in una categoria in cui ogni regalo concesso viene sfruttato dagli altri e non possiamo permettercelo. Borja? ha subito un colpo al muscolo e nel secondo tempo era dolorante, per questo ha giocato meno”. Sabato prossimo impegno casalingo con l’Atlante Grosseto al PalaTerme per il debutto interno in campionato.

 

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.