Futsal Pistoia, sconfitta amara contro il Cus Molise (3-4)

Il Futsal Pistoia avrebbe meritato miglior sorte. Nella prima giornata di ritorno, al Palasport di Fucecchio la truppa di mister Lami ha infatti perso 3-4 contro il Cus Molise nonostante una partita di spessore. Per gli arancioni a segno Bebetinho, Keko e l’autorete di Barichello. La Gisinti resta così a 7 punti e si prepara alla prossima partita a casa del Capurso.

Quintetto iniziale composto da Giorgi, Genis, il rientrante Galindo, Bebetinho e Berti. Nei primi minuti le due squadre prediligono perlopiù il possesso prolungato e si conta una buona occasione per entrambe le squadre. La parità è interrotta al minuto 8 quando Keko, servito ottimamente da Bebetinho, porta in vantaggio il Futsal Pistoia. Il vantaggio della Gisinti, purtroppo, non dura molto: è Barichello, quasi calciando da terra, ristabilisce la parità al palasport di Fucecchio. Siamo al 10′. Passano 7 minuti ed il CLN si porta avanti con Turek. Ma il 2-1 dei molisani è un’illusione: Galindo propizia l’autogol di Barichello, è 2-2. Finisce così il primo tempo.

I Nostri Sponsor

La ripresa comincia subito con una bella occasione per Berti, ben innescato da Galindo in progressione, c’è però la bella parta del portiere avversario. al 24′ risponde il Cus Molise, Turek sfiora la rete del vantaggio accarezzando il palo alla sinistra di Giorgi. L’asse Keko-Bebetinho genera scompiglio tra i giocatori rossoblù, ma è Genis a fornire l’assist per la rete del 3-2 siglata proprio da Bebetinho. Esplode il Palasport di Fucecchio al minuto 26. La partita cambia in seguito al palo di Keko al 34′, perché poco dopo il Cus Molise segna il 3-3 con la percussione di Triglia, che supera Galindo. Passa nemmeno un minuto e al 35′ Turek firma la doppietta e riporta il Cus Molise in vantaggio. Il Futsal Pistoia ci prova con il portiere di movimento, ma i rossoblù (e soprattutto il portiere Oliveira) resistono agli attacchi arancioni fino al fischio finale. A Fucecchio vince il Cus Molise.

Commenti

comments

0
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.