• Home
  • /News
  • /Gisinti ko a testa alta: contro Imola non basta un grande cuore
Gisinti ko a testa alta: contro Imola non basta un grande cuore

Gisinti ko a testa alta: contro Imola non basta un grande cuore

Sconfitta a testa altissima per il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini che esce battuto 3-2 dall’Imolese al termine di una gara ricca di emozioni. Il Gisinti si presentava molto rimaneggiato tra squalificati e infortunati ma ha dato filo da torcere ai gialloblù, quarti in classifica. Pronti-via e Barbensi, nel debutto da titolare, si metteva in mostra su Foglia (ex pallone d’oro, giocatore di grande talento ed esperienza), poi si vedeva salvato dalla traversa al 4’ finché al 6’ non veniva superato da Foglia con un tiro sbucato da alcune gambe ma non troppo irresistibile. Il Gisinti comunque non si è buttato giù e ha reagito spinto dai generosissimi Della Marca e Brunetti; la seconda parte del primo tempo ha visto numerose occasioni e tanti ribaltamenti da un lato all’altro del campo. A Patetta ha risposto Cortes, Galindo ha sfiorato il palo mentre Della Marca lo ha centrato in pieno, Barbensi poi ha salvato su Foglia, Falcetta ha salvato i suoi respingendo sulla linea e nel finale Della Marca ha calciato a lato di poco. Nella ripresa ancora tante emozioni. Dopo due minuti Foglia ha centrato il palo, Galindo ha salvato su Cortes e Barbensi ha respinto di faccia su Castagna, il Gisinti si è visto negare la rete da Vittori, bravissimo a mettere la mano sul tiro di Patetta; ancora in avanti l’Imolese con Foglia e Ortiz (tiri ribattuti), quest’ultimo al 9’ calcia a lato e poi salva in scivolata su Della Marca prima di segnare il raddoppio con un tiro deviato. Passa un minuto e il Gisinti accorcia con Brunetti, bravo a insaccare su assist di Patetta. Il miracolo si concretizza a al 13’ quando Galindo riparte in contropiede, lascia sul posto Foglia e insacca il pareggio. Purtroppo però, passano pochi secondi e Baroni si trova solo a centro area per spingere in porta il nuovo sorpasso imolese. Il finale è incandescente: gli animi si scaldano senza mai eccedere, Galindo centra in pieno il palo che poteva significare pareggio e sfiora il gol successivamente così come Pagno, entrato per dare man forte ai compagni nell’assalto finale nonostante l’infortunio. Quando scocca il 20’ però il risultato è sempre 3-2 per Imola e quindi il Gisinti esce stanco e stremato ma tra gli applausi. “Grande prova dei miei ragazzi – spiega mister Massimo Quattrini – che hanno dato tutto contro un avversario di alto valore. Gli avevo chiesto questo e l’hanno fatto, eravamo riusciti a pareggiare e poi è bastata mezza disattenzione per prendere subito il gol decisivo. Continuiamo su questa strada senza mollare perché con questo spirito riusciremo a portar via ancora tanti punti”.

I Nostri Sponsor

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.