• Home
  • /News
  • /Il Futsal Pistoia travolge Capurso 4-1

Il Futsal Pistoia travolge Capurso 4-1

Prima gioia in campionato per il Futsal Pistoia. Gli uomini di mister Lami, all’esordio al Palasport di Fucecchio, hanno battuto 4-1 il Futsal Capurso. Sugli scudi Berti, autore di una doppietta. A segno anche capitan Galindo e Bebetinho. Al termine della 2ª giornata, il Futsal Pistoia sale così a quota 3, mentre Capurso resta fermo a zero.

Quintetto arancione composto inizialmente da Giorgi, Galindo, Berti, Bebetinho e Donadoni. Il Futsal Capurso si dimostra subito coraggioso e costringe agli straordinari Giorgi, provvidenziale in più circostanze. Gli uomini di mister Lami provano a gestire il pallino del gioco, cercando il varco giusto nella difesa avversaria. Ma non è affatto semplice. Ne viene fuori un primo tempo assai simile alla trasferta di Campobasso, una partita tutto sommato corretta, visti i due falli commessi da entrambe le squadre, e una sola ammonizione (inflitta al portiere Di Ciaula al minuto 11). Anche il Futsal Pistoia ha le sue buone opportunità, soprattutto con Berti, Bebetinho e Galindo, ma il risultato rimane inchiodato sullo 0-0 nei primi venti minuti.

I Nostri Sponsor

Nella ripresa la partita si accende ancora di più. Il Futsal Capurso va vicino al gol con Campagna, il numero 7 dei pugliesi colpisce il palo. Legno colpito anche per il Futsal Pistoia con Galindo, il cui tiro si schianta sulla traversa. Ma all’8′ il risultato si sblocca: è Berti a portare in vantaggio gli arancioni. Il Futsal Pistoia raddoppia poco dopo, al 12′, grazie a capitan Galindo. Passa un minuto e le cose si complicano per Capurso, a causa del cartellino rosso comminato a Pavone. Ne approfittano gli uomini di mister Lami, che calano il tris. Doppietta di Berti. Al 14′ c’è il gol che accorcia le distanze, per i pugliesi a segno Campagna. Una rete dettata dalla scelta del portiere di movimento. Prima del fischio finale, c’è la firma di Bebetinho, che sigla il definitivo 4-1. Finisce così al Palasport di Fucecchio.

“Nel primo tempo abbiamo creato un sacco di occasioni, potevamo essere in vantaggio di due gol – sottolinea mister Lami -. In queste categorie la differenza la fa se si segna oppure no, e se subisci gol la partita può cambiare completamente. Per fortuna, Giorgi ci ha tenuti a galla in un paio di occasioni. Nel secondo tempo però abbiamo preso fiducia, siamo riusciti a concretizzare. Questo è un gruppo tutto nuovo, ha bisogno di lavorare”.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.