• Home
  • /News
  • /Il Futsal Pistoia vince in casa Sant’a Agata
Il Futsal Pistoia vince in casa Sant’a Agata

Il Futsal Pistoia vince in casa Sant’a Agata

Il Futsal Pistoia vince in casa Sant’a

Agata, uno dei campi più difficili del campionato. Il 2-1 rispecchia l’equilibrio visto sul terreno di gioco, con i bolognesi che sono scesi in campo attuando il loro classico gioco aggressivo e basandosi sulle grandi qualità del loro uomo di punta, Bruno Salerno.

Pistoia che ha provato a manovrare di più, facendosi preferire sul fraseggio. Ne è venuta fuori una gara piena di emozioni, maschia e correttissima. Inizio scoppiettante, con occasioni per ambo le parti. I padroni di casa si rendono pericolosi in tre occasioni, trovando un Cerri (il migliore in campo) super. Gli arancioni hanno risposto con Mangione e Calamai.

Proprio quest’ultimo ha rotto l’equilibrio con un gran tiro dalla distanza sugli sviluppi di un fallo laterale. La gara non cambia: Pistoia continua a manovrare, creando due occasioni ghiotte con Bertoldi e Mangione, mentre i bolognesi si rendono pericolosi con tiri dalla distanza. Il primo tempo termina con il minimo vantaggio ospite. La ripresa inizia sempre su ritmi sostenuti, con Sant’Agata che si rende subito pericoloso in almeno due occasioni. La gara si fa sempre più emozionante, con continue occasioni in entrambe le porte.

I Nostri Sponsor

Clamoroso quello che accade a meno 10: un gran tiro emiliano da metà campo viene deviato da Cerri sulla traversa, la palla rimbalza sul braccio dell’estremo difensore che è abile a bloccarla contro il palo. Pistoia, colpito, reagisce e raddoppia a meno 7 dal termine con una bella azione di Calamai abile a servire Daga completamente solo sul secondo palo. I locali sembrano accusare il colpo ma tre minuti dopo accorciano al termine di un assolo di Ammendola. A meno due dalla sirena, Sant’Agata si gioca la carta del portiere di movimento non riuscendo a trovare il pari. Con questi tre punti la situazione in vetta non cambia con Pistoia che dovrà vincere le rimanenti due gare per tornare davanti a tutti.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*