• Home
  • /News
  • /Ritorno alla vittoria con poker: il Gisinti batte Asti 4-1
Ritorno alla vittoria con poker: il Gisinti batte Asti 4-1

Ritorno alla vittoria con poker: il Gisinti batte Asti 4-1

Finalmente il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini è tornato alla vittoria. Alla Campi Arena di Campi Bisenzio (cornice insolita data l’indisponibilità del PalaTerme di Montecatini) i ragazzi di Massimo “Pippo” Quattrini hanno battuto 4-1 la corazzata del Città di Asti. Partenza di gara favorevole proprio agli ospiti che hanno trovato il vantaggio dopo poco più di un minuto con Lucas. Il Gisinti però ha dimostrato subito di essere in partita e di non essersi abbattuto per la rete subita, si è portato in avanti con personalità, ha lottato in difesa (decisivo Vitinho a salvare sulla linea) e ha trovato il meritato pareggio al 7′. Progressione di Galindo, palla in mezzo per Antonito che viene steso da Zanchetta: secondo giallo per il campione brasiliano, rigore per il Gisinti che Della Marca insacca con sicurezza. Parità ristabilita. Trascorrono i minuti e non mancano le occasioni da ambo le parti. Il Gisinti tiene il campo e si affida alla difesa rocciosa di Evandro e Galindo, alle ripartenze in contropiede e alle mani di Cerri, sicuro e decisivo a più riprese; l’Asti sfrutta la vena di Paulo Major, combatte con Celentano e Corsini e cerca la rete con Lucas, il migliore dei suoi. All’8′ però arriva il raddoppio dei padroni di casa, un po’ a sorpresa per tutti perché il tiro di Vitinho si infila con precisione chirurgica nell’angolino. Da lì comincia una bella battaglia sportiva con entrambe le contendenti proiettate in avanti per evitare di scoprire il fianco all’avversario. La miglior difesa è l’attacco e le due squadre ne fanno un vero e proprio “credo”. Continuano le parate di Cerri mentre il Gisinti spreca almeno tre contropiedi in superiorità numerica. Dopo l’intervallo il Città di Asti si lancia all’arrembaggio e nei primi minuti schiaccia il Gisinti in difesa (al 4′ traversa di Siviero) anche se la tenuta fisica e mentale dei ragazzi di Quattrini è sbalorditiva; pian piano il Gisinti torna in avanti e mette in difficoltà i biancoverdi ristabilendo una sorta di parità in fatto di occasioni e tenuta del campo. Ma il punteggio è sempre 2-1 per i locali e questo spinge Asti ad adottare il portiere di movimento: mossa che comporta tanto possesso palla e la porta sguarnita, di cui approfitta Cerri a metà tempo. Dopo aver neutralizzato un tiro, il portiere del Gisinti calcia verso la porta avversaria e il suo “coast to coast” regala il 3-1 ai suoi. Mancano più di tre minuti alla fine, un tempo che nel futsal è un’eternità: Asti spinge ancora, Pistoia tiene botta e risponde a tono, Cerri ci mette mani e corpo su ogni tiro e lo stesso fanno i suoi compagni che, durante tutta la partita, si sono immolati in scivolata per rimandare al mittente le conclusioni avversarie. Nel finale, a una manciata di secondi dalla fine, Evandro, inesauribile e semplicemente perfetto, anticipa Mendes portiere di movimento e, sugli sviluppi del contrasto, insacca il poker. Gara archiviata quindi e grande festa sull’ultima sirena del match che sancisce il ritorno alla vittoria in casa Gisinti dopo tre mesi e tanti risultati indigesti. “Ho segnato il terzo gol ma il merito di questa vittoria è di tutti perché abbiamo lottato su ogni pallone riuscendo a battere un avversario davvero forte”, le parole di capitan Cerri. Grande soddisfazione anche per mister Quattrini: “Dopo partite in cui c’era la prestazione ma non il risultato – spiega – oggi abbiamo avuto tutto finalmente. I ragazzi hanno giocato alla grande, con cuore e qualità: solo così potevamo avere la meglio su una squadra forte come Asti. Ci godiamo questo momento e da domani si pensa subito al prossimo impegno”.

I Nostri Sponsor

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.