Roma c5 – Gisinti  2-4

Roma c5 – Gisinti 2-4

Ritorno alla vittoria.

Il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini espugna il campo della Roma calcio per 4-2 e si prende tre punti importantissimi in chiave salvezza. E dire che il primo tempo non aveva fatto sperare per il meglio, con gli arancioni apparsi in difficoltà di fronte al pressing avversario e sotto di due goal. C’è da dire che la partita è stata sbloccata solo su un calcio di rigore, mentre il raddoppio è arrivato per una leggerezza difensiva. Prima, è stato l’equilibrio a regnare con Montecatini incapace di sfruttare la superiorità numerica per un espulsione dell’avversario.

I Nostri Sponsor

Nella ripresa la musica è cambiata fin da subito con Daga e compagni padroni del campo capaci di creare diversi grattacapi alla difesa romana. A siglare il 2-1 è stato Della Marca che ha dato nuova linfa agli attacchi dei suoi. Poi è salito in cattedra Carlo Anòs che tra il tredicesimo e il quattordicesimo minuto ha ribaltato il parziale con due assoli. Il vantaggio termale non ha cambiato il canovaccio della gara con gli uomini di Busato che hanno allungato con Mangione abile a chiudere un’azione corale a pochi passi dalla porta. A niente è valso l’inserimento del portiere di movimento della Roma con Cerri chiamato in causa un paio di occasioni e bravissimo a chiudere la saracinesca della propria porta. Logica la festa al triplice fischio anche perchè la vittoria lancia la Gisinti in acque più tranquille nella metà graduatoria. “Sono davvero soddisfatto -spiega mister Cristian Busato- per la prestazione dei miei. Abbiamo saputo reagire a una situazione difficile su un campo davvero ostico. Vittoria importante arrivata con la voglia e dopo un primo tempo un po’ particolare. Nella ripresa, abbiamo aumentato l’intensità e con coraggio siamo riusciti a fare la partita che volevamo. Complimenti ai miei ragazzi che hanno dimostrato ancora una volta tutte le proprie qualità”. Sabato scontro diretto con il Cioli Ariccia Valmontone per compiere un altro passo verso il traguardo salvezza. 

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.